invece no

le parole sono importanti

E delle belle recinzioni

leave a comment »


Qui la si pensa esattamente come Bordone.

(…) Una di quelle cose su cui mi sento di sinistra senza nessun tentennamento: si fanno gli asili pubblici, si fanno fighissimi, si fanno efficienti, con le rette proporzionali al reddito. Così il figlio del ricco, con la sua retta, paga anche per i cuscinoni morbidi puffosi gne gne gne, bubi bubi bubi, fai la cacchina, fai la cacchina, braaaavo piccolino, ha fatto la cacchiiiiina, ha fatto la cacchiiiiina, del figlio dei poveracci (che al momento è anche sporco di merda e ha bisogno di essere pulito). Ecco. La differenza sta lì. Siamo il paese in Europa dove ci sono meno figli, e c’è meno stato sociale.

La Famiglia®, intesa come la intendono Giovanardi, Sacconi e altre personalità incompetenti, se ne fotte dei bambini. Vuole che la Famiglia® vinca una partita di pallone, una contro tutti. Gli asili fanno felici i bambini, le famiglie, la Famiglia® e, vi dirò, anche i preti (su quest’ultimo aspetto possono effettivamente nascere dei problemi, ma basta mettere delle recinzioni, fare selezione all’ingresso, tenere d’occhio gli spogliatoi della ginnastica).

Annunci

Written by andrea chatrian

11 novembre 2010 a 11:12

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: